Cronaca Taccuino del cronista

Celestino Corica, se ne è andato il “principe” del foro novarese

Il noto avvocato, legale di riferimento proprio per il mondo agricolo novarese, è scomparso ieri all'età di 84 anni

«Certamente è stato per tutto il foro un esempio e un punto di riferimento fondamentale – commenta l’avvocato Piero Pollastro, presidente dell’Ordine degli avvocati di Novara – La sua perdita, oltre che per i familiari, profondamente provati dal dolore, è una perdita per tutti noi avvocati».

Celestino Corica, uno dei “principi” del Foro novarese, è morto ieri sera all’età di 84 anni; un’attività, la sua, iniziata nel 1965 che tutt’ora svolgeva anche se le sue condizioni di salute negli ultimi tempi erano peggiorate. «Ha esercitato la professione in molti campi, civile e penale – aggiunge Pollastro – tra queste anche il settore del diritto agrario».

«Ho appreso questa mattina la notizia con molta tristezza – commenta l’avvocato Elisabetta Lombi, membro del consiglio dell’Ordine degli avvocati – poiché n’è andato un collega di molta esperienza che è stato un esempio non solo professionale ma anche di vita».

Celestino Corica era, tra le altre cose, anche un legale di riferimento proprio per il mondo agricolo novarese, delle sue associazioni ed enti, che aveva seguito nei processi, non da ultimo quello per il Consorzio Est Sesia. Il funerale sarà celebrato mercoledì alle 10.30 in Duomo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati