Cronaca

Cavalcavia Porta Milano, martedì prossimo riapre l’accesso ai pedoni

Le due scalinate saranno fruibili dalle ore 18. Ma già lunedì suona la prima campanella nelle scuole. L'assessore Piantanida: «Ci saranno disagi, stiamo lavorando per ridurli al minimo»

Questo slideshow richiede JavaScript.

«Il passaggio pedonale del cavalcavia Porta Milano, come da crono programma,  verrà riaperto martedì prossimo 10 settembre alle 18». Lo conferma l’assessore alla viabilità Luca Piantanida. Sarà, tuttavia, un’apertura solo parziale, perché ai lati delle due scalinate mancano ancora la posa degli scorrimano. «Abbiamo avuto conferma da Rfi – aggiunge l’assessore – che verrà resa percorribile solo una parte della scalinata, in attesa che vengano eseguiti anche questi ultimi lavori».

 

 

 

La campanella delle scuole, pur in orari diversi secondo gli istituti, suonerà però già da lunedì mattina. «Ci aspettiamo qualche disagio – continua Piantanida – ma ci stiamo adoperando per limitarli il più possibile aumentando la presenza degli agenti di Polizia Locale, specie dalle 7.30 alle 9.30, anche e soprattutto nella zona del cavalcavia 25 Aprile, per essere di aiuto ad automobilisti e studenti. Abbiamo incrementato la cartellonistica che indica quali strade percorrere, a partire dalla tangenziale per non congestionare solo l’entrata dal quartiere di Sant’Agabio».

Il servizio di navetta proseguirà ancora per qualche giorno o verrà dismesso nella data prestabilita? «La navetta – conclude – proseguirà fino al 10 settembre anche perché l’ascensore al sottopasso della stazione ferroviaria in via Leonardo Da Vinci è stato sistemato. Posso comunque confermare che abbiamo allo studio l’attivazione di un servizio navetta dal parcheggio dello Sporting al centro città nell’ottica di ridurre sempre al minimo ogni tipo di criticità».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,