Cronaca Taccuino del cronista

Bimbo morto, lesioni non compatibili con una caduta accidentale

Domani mattina in Procura investigatori ed inquirenti terranno una conferenza stampa

Bimbo morto, lesioni non compatibili con una caduta accidentale. Lesioni gravi, non compatibili con una caduta accidentale. Sarebbero queste le prime indiscrezioni sull’esito dell’esame autoptico eseguito oggi pomeriggio all’Istituto di Medicina Legale di Novara sul corpo del piccolo Leonardo, il bambino di neppure due anni, morto all’arrivo in ospedale ieri mattina (giovedì) dopo che la madre aveva chiamato il 118 riferendo che il piccolo stava male.

 

 

Ascoltati a lungo nel pomeriggio in questura la madre e il compagno avevano riferito di una caduta accidentale dal letto; una versione che non aveva convinto gli inquirenti.

Nella serata di ieri sono stati ascoltati in Procura, interrogatori, nel corso dei quali si sono avvalsi della facoltà di non rispondere e che si sono conclusi con l’iscrizione dei due al registro degli indagati per l’ipotesi di reato di omicidio. Domani mattina in Procura investigatori ed inquirenti terranno una conferenza stampa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati