Cronaca Taccuino del cronista

Bergeggi, coinvolto anche un diciassettenne novarese

Avrebbe lanciato un secondo cassonetto che solo per un caso non è finito sulla spiaggia

Cassonetto lanciato sulla spiaggia a Bergeggi: nel corso delle indagini, condotte dagli uomini del reparto investigativo dei carabinieri di Savona, è emerso un altro episodio, oltre a quello drammatico che ha provocato il ferimento di un dodicenne francese che dormiva in tenda sulla spiaggia.

Un altro episodio dunque nel quale sarebbe coinvolto un diciassettenne novarese, anche lui in vacanza con la famiglia sulla riviera ligure, che quella notte avrebbe lanciato un cassonetto da un punto poco lontano da quello da cui è stato gettato l’altro.

 

 

Solo per un caso quello lanciato dal novarese non è atterrato sulla spiaggia dove avrebbe potuto provocare altri feriti. Il diciassettenne che ha provocato il ferimento del ragazzino francese è stato denunciato per lesioni gravi; per il novarese, stando a quanto si apprende, sarebbe invece scattata la denuncia per danneggiamento e getto di oggetti pericolosi. Intanto le condizioni del bambino, che è ricoverato in terapia intensiva, sono in lento ma progressivo miglioramento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,