Cronaca In città
«artisti di strada

«Artisti di strada: nessun modulo per il permesso, basta una comunicazione»

L'assessore Paganini fa chiarezza su cosa prevede il nuovo Regolamento di polizia urbana dopo il caso del musicista che si esibisce sotto i portici di via Rosselli

«Artisti di strada: nessun modulo per il permesso, basta una comunicazione. Per potersi esibire è sufficiente che gli artisti di strada lo comunichino al comando della polizia locale, andando di persona o anche inviando una mail che includa i documenti necessari per l’identificazione. La prassi è molto semplice ed è legata a una questione amministrativa, ma anche di controllo del territorio». L’assessore alla Sicurezza Mario Paganini fa chiarezza dopo la vicenda del musicista che si esibisce sotto i portici di via Rosselli e che nei giorni scorsi era stato bloccato durante una performance dalla polizia locale, perché sprovvisto del permesso previsto dall’articolo 29 del nuovo Regolamento di polizia urbana.

Giuseppe Posillipo (nella foto in alto) aveva raccontato di essersi recato al comando di via Alberto da Giussano, ma di non aver concluso molto per “mancanza dei moduli necessari per presentare la richiesta”.

“La modulistica non c’era, perché non è prevista – spiega Paganini – Ho chiesto spiegazioni anche all’agente con cui cui il musicista si è interfacciato al comando e risulta che le cose siano andate diversamente, che le informazioni siano state fornite correttamente… Probabilmente si è trattato di un equivoco. Capisco che la burocrazia possa comportare delle perdite di tempo, ma anche in questo caso il buon senso avrebbe permesso di risolvere la questione in tempi brevi. D’altronde se uno spartito è in chiave di sol, un musicista non dovrebbe leggerlo in fa”, conclude l’assessore con una battuta.

Intanto nella giornata di ieri (8 gennaio) il musicista è stato ricevuto in Comune dal capo di gabinetto Mauro Franzinelli, che ha inoltrato la richiesta per il rilascio del permesso con cui potrà tornare a esibirsi sotto i portici del centro città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,