Cronaca In città

Anche Le Iene mettono nel mirino Canelli

La vicenda del regolamento di Polizia tiene da giorni Novara sotto la luce (non esattamente benevola) dei riflettori

Non siamo esattamente in Quaresima , ma quella che in questi giorni il sindaco sta attraversando é grosso modo una Via Crucis. Dal giorno dell’approvazione del discusso regolamento di polizia urbana che contiene norme come  il divieto di vendita di bevande in vetro, il divieto di legare le biciclette ai pali o quello di indossare abiti che offendono il comune senso del pudore, Novara ha guadagnato le prime pagine di tutti i giornali d’Italia. Comprese le rubriche dei grandi opinionisti come Massimo Gramellini.

Ora é la volta della televisione. Martedì a Palazzo Cabrino si é presentata una troupe de La 7, che ha realizzato interviste e immagini, chiedendo di vedere documenti e di approfondire i contenuti del regolamento.

Oggi invece, mercoledì 7, sotto la Cupola sono approdate Le Iene. In Municipio nel pomeriggio é arrivata addirittura Nadia Toffa in persona. La conduttrice – che é appena rientrata in servizio dopo le note vicende di salute – non non sfoggiava la sua nuova “acconciatura” rosso fuoco (come é ritratta nella foto in evidenza), ma un turbante.

Toffa ha intervistato il sindaco Canelli nel suo ufficio mentre in Municipio si generava una comprensibile confusione e, si dice, anche qualche reazione nervosa nella cerchia dei più stretti collaboratori del primo cittadino.

Il servizio andrà in onda probabilmente nella prossima puntata del programma.

La Via Crucis non é ancora finita…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati