Cronaca Politica

Al via l’iter per la concessione della cittadinanza onoraria alla senatrice Segre

La mozione del Pd è stata votata oggi all'unanimità in consiglio comunale. Un documento che è diventato espressione unanime dell’intera assemblea

Con voto unanime espresso per appello nominale (con qualche consigliere che si è pure alzato in piedi), salutato alla fine da un lungo applauso, il consiglio comunale dii Novara ha avviato l’iter procedurale per la concessione della cittadinanza onoraria alla senatrice a vita Liliana Segre.

A questa decisione condivisa si è arrivati dopo una lunga mediazione. All’ordine del giorno dei lavori di Palazzo Cabrino era infatti prevista un’apposita mozione presentata dalla consigliera del Pd Emanuela Allegra. Un po’ a sorpresa la scorsa settimana, alla luce di quanto accaduto a Biella (dove il locale primo cittadino aveva negato il riconoscimento alla Segre), il sindaco Alessandro Canelli aveva anticipato l’accoglimento della proposta da parte della sua maggioranza (leggi qui).

 

 

Tutto liscio, insomma? No, perché al momento della presentazione del documento la capogruppo della Lega Anna Colombo chiedeva una sospensione della seduta e la convocazione di una conferenza dei capigruppo. La proposta della maggioranza, insomma, era quella che dall’odg venisse tolto il simbolo della formazione politica proponente, in questo caso il Pd, affinché il documento fosse espressione unanime dell’intera assemblea. Richiesta accolta da Allegra e dai suoi colleghi. Poi, come detto, il voto favorevole di tutti i presenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati