Cronaca In città

Addio a Lorenzo Berzero, il “nonno” d’Italia

Sono stati celebrati oggi a Quinto Vercellese i funerali dell'uomo più anziano d'Itaia, che da tre anni viveva a Novara in una casa di riposo

Sono stati celebrati oggi a Quinto Vercellese, il paese dove aveva abitato per la maggior parte della sua lunga vita, i funerali di Lorenzo Berzero, l’uomo più anziano d’Italia, spentosi l’altroieri a Novara dove da tre anni viveva alla Casa di Riposo San Francesco.

Berzero, aveva compiuto da cinque mesi i 110 anni.

Nato il 2 marzo 1908 a San Germano Vercellese, era vedovo dal 1995, quando era morta la moglie Virginia, dalla qualche aveva avuto la figlia Maria Teresa, oggi 74enne (con lui nella foto in evidenza) che l’aveva reso nonno di due nipoti, Cristiano e Alessandro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

Sponsorizzato

La pubblicità su La Voce? PIù spendi più guadagni

La pubblicità su La Voce? Più spendi più guadagni

Lo sapevi che più pubblicità fai sul nostro quotidiano on line e sul nostro free press più guardagni? Da quest’anno, infatti, è stato approvato il cosiddetto Bonus Pubblicità che permette alle imprese, ai lavoratori autonomi e agli enti non commerciali di usufrire di un credito d’imposta in relazione agli investimenti pubblicitari incrementali effettuati sulla stampa. L’ammontare del beneficio Il credito d’imposta è pari al 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati e, addirittura, del 90% nel caso si tratti di microimprese, piccole e medie imprese e start-up innovative.