Cronaca Giudiziaria
Minorenne abusata

A processo per maltrattamenti alla sorella, assolta

La vittima si era presentata dai carabinieri e aveva raccontato non solo di continue critiche e umiliazioni per qualsiasi cosa facesse ma anche di percosse e costrizioni

Era finita a processo con l’accusa di maltrattamenti e lesioni alla sorella più piccola; la donna, trentenne di nazionalità marocchina, per la quale il pubblico ministero aveva chiesto la condanna a 1 anno e 8 mesi, è stata assolta. A denunciarla (poi nel corso del processo ha ritirato la querela) era stata la sorella più piccola, da poco arrivata in Italia e affidata alle sue cure.

Si era presentata dai carabinieri e aveva raccontato non solo di continue critiche e umiliazioni per qualsiasi cosa facesse ma anche di percosse e costrizioni come quando, aveva raccontato la giovane, la sorella aveva deciso di non mandarla più a scuola perché doveva badare ai suoi figli. Quel racconto insomma dipingeva una vita da cenerentola divisa tra le incombenze domestiche e la cura dei nipotini.

 

 

«Mi occupavo della casa e dei suoi figli ma non andava mai bene niente; mi criticava per tutto, per quello che facevo e anche per come mi vestivo. Ogni volta minacciava di rimandarmi in Marocco se non mi fossi comportata come lei voleva». Ma, oltre alle umiliazioni e alle minacce, in qualche occasione era volato anche qualche schiaffo. Una situazione che, a suo dire, si sarebbe protratta per circa un anno, fino a quando, una sera, senza prendere nulla con sé tranne il telefono, aveva deciso di andarsene da quella casa.

Aveva chiesto aiuto a una sua insegnante e poi era scattata la denuncia. La sorella maggiore è finita a processo, chiamata a rispondere delle accuse di maltrattamenti e lesioni, dalle quali i giudici l’hanno assolta.

  1. Avatar
    maria grazia

    I giudici non condannano mai neanche quelli che ammazzano la moglie, figurati se condannano una marocchina che picchia la sorella. non sono mica razzisti loro!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,