Cronaca Taccuino del cronista

Da 24 ore nessuna notizia di lei: donna ripescata nel lago

In mattinata la richiesta d'aiuto ai vigili del fuoco, ma la sua casa era deserta. Poi la tragica scoperta a opera di un passante sul lungolago di Meina

Temevano che si fosse sentita male in casa e hanno chiesto ai vigili del fuoco di aprire la porta di casa sua. Ma qualche ora dopo la tragica scoperta: la donna è stata ripescata senza vita dalle acque del lago Maggiore, davanti all’imbarcadero di Meina. Da ieri i familiari non avevano più sue notizie e questa mattina hanno provato a ricontattarla. Poi la richiesta d’intervento alle forze dell’ordine, che però hanno trovato l’abitazione vuota. E’ stato un passante a notare il corpo a filo d’acqua e ad avvisare i carabinieri. Dopo il recupero la donna è stata identificata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,