Cronaca In città
Apertura anno accademico

Non solo sport in viale Kennedy: 250 posti letto per studenti

L'idea di progetto scelta per la realizzazione della Cittadella dello sport contempla anche un ampio studentato. Il rettore dell'Upo Giancarlo Avanzi: «Un positivo passo in avanti nell'offerta residenziale della nostra università»

Uno studentato nuovo di zecca con 250 posti letto. E’ quello che, secondo l’idea del progetto realizzata dallo studio Andrea Maffei Architects di Milano, dovrebbe sorgere all’interno della Cittadella dello sport in zona viale Kennedy. Un’idea unica nel suo genere in città e «un grande passo in avanti sia per gli studenti che per l’Università del Piemonte Orientale» spiega il rettore Giancarlo Avanzi, tra i membri della giuria tecnica che ha valutato le sei idee di progetto in concorso e scelto all’unanimità quella dello studio milanese.

«La giuria – aggiunge Avanzi – si è trovata di fronte a una serie di progetti tutti di altissimo livello. Questo è piaciuto in modo particolare per lo stile che raggruppa in modo armonico, intorno alla stadio ‘Piola’, ogni complesso attinente lo sport per tutti. Anche l’utilizzo del legno offre un impatto visivo di grande importanza. Ma è tutto l’insieme che, qualora realizzato, andrà ad aumentare in maniera decisamente significativa l’offerta agli studenti.

 

 

Un’offerta che attualmente vanta invece numeri insufficienti rispetto alla domanda…
Sì e questi ulteriori 250 posti letto andranno a incrementare l’attuale disponibilità che, il prossimo anno, toccherà una novantina di posti. Se teniamo presente che a Novara ci sono 8 mila studenti abbiamo un quadro completo di cosa e quanto ancora manca. L’obiettivo è quello di arrivare a coprire il 10% degli iscritti andando a soddisfare le esigenze di almeno 800 ragazzi. Con l’amministrazione comunale e il sindaco stiamo lavorando da tempo in questa direzione, con un positivo confronto e grande disponibilità da entrambe le parti.

Un traguardo da raggiungere partendo dalla nuova struttura all’interno della Cittadella dello sport?

Non v’è alcun dubbio: lo studentato in zona viale Kennedy rappresenta un significativo passo in avanti e garantisce un’ottima offerta residenziale. Stiamo parlando di stanze ampie e luminose, affacciate sulla zona sportiva oppure all’interno di una bellissima corte. E’ chiaro che una simile soluzione alla portata garantisce un indubbio e forte richiamo per gli studenti.

Leggi anche

Cittadella dello sport, scelto il progetto vincente

«Un’idea di progetto che riqualifica la zona senza stravolgerla»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,