Angolo delle ore

«Si tagliano alberi senza spiegare il perchè»

«Le giustificazioni generiche sono del tutto insufficienti a fronte del depauperamento incessante e cospicuo del patrimonio arboreo cittadino»

di Gruppo Promotore del Comitato Albero Amico

Riceviamo e pubblichiamo

Novara continua ad essere depauperata del suo patrimonio arboreo. Ad esempio, nel parco dell’Allea in questi giorni sono stati abbattuti degli alberi di grandi dimensioni, una quercia in particolare, ma anche una conifera e due ippocastani. Ora in quel tratto è venuta completamente a mancare l’ombra, che rendeva la passeggiata gradevole. Se anche al loro posto venissero piantati degli alberelli, certamente ci vorranno molti anni prima che possano fornire il conforto che quegli esemplari offrivano.

Speriamo inoltre che l’ecosistema di quell’area, che comprende peraltro il gruppetto degli alberi monumentali novaresi, non ne risenta.

Abbiamo espresso da tempo la richiesta che siano rese pubbliche le schede tecniche delle piante ritenute pericolose, ma ancora si continua ad eliminare alberi apparentemente in buona salute senza preoccuparsi di fornire le adeguate motivazioni alla cittadinanza. Le giustificazioni generiche sono del tutto insufficienti a fronte del depauperamento incessante e cospicuo del patrimonio arboreo cittadino, che neanche una ripiantumazione può compensare.

Distinti saluti,

M.Luisa Tornotti, M.Grazia Alemanni, Michela Casella, Martina De Pieri, Claudio De Pieri, Daniele Patumi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Al via saldo e stralcio cartelle

Al via saldo e stralcio cartelle

Roma, 7 gen. (AdnKronos) – Al via l’operazione ‘saldo e stralcio’ delle cartelle. Agenzia delle entrate -Riscossione, si legge in