A Milano torna e-mob

Dal 27 al 29 settembre torna e_mob

Roma, 17 apr. – (AdnKronos) – Una tre giorni per scoprire il futuro della mobilità sostenibile in Italia e provare su strada i principali modelli a emissioni zero. La mobilità elettrica torna così protagonista a Milano, dal 27 al 29 settembre, presso il Palazzo della Regione, con e_mob, conferenza nazionale giunta alla sua seconda edizione e organizzata da Comune di Milano, Regione Lombardia e Camera di Commercio di Milano/Lodi/Monza, insieme ad Enel, A2A, Hera, Cobat, Itas e Class Onlus, con il patrocinio del ministero dell’Ambiente.

Nella sede di Palazzo Lombardia sono previsti un’esposizione di auto elettriche, test drive e dibattiti istituzionali, tecnico-scientifici e culturali sul presente e sul futuro dei veicoli elettrici in Italia. Oltre 120 relatori, 12 convegni e 12 mila visitatori. Questi i numeri della prima edizione di e_mob, organizzata al Castello Sforzesco di Milano, che ha portato all’elaborazione della Carta Metropolitana della Mobilità Elettrica, sottoscritta da tutti i principali protagonisti della filiera e contenente le linee guida per lo sviluppo della e-mobility in Italia.

L’elemento centrale della seconda edizione dell’evento è la presentazione pubblica del network di Comuni che si sta aggregando intorno alla Carta Metropolitana della Mobilità Elettrica, già sottoscritta dai Comuni di Milano, Torino, Bologna, Firenze e Varese, i primi firmatari. La Carta è stata inoltre inviata per essere condivisa da tutti i Comuni italiani con popolazione superiore ai 20.000 abitanti, ponendosi come obiettivo il raggiungimento di almeno 150 sottoscrizioni entro settembre 2018. Ad oggi sono 67 i comuni che hanno sottoscritto la Carta Metropolitana.

La prima giornata della manifestazione avrà carattere istituzionale. Parteciperanno esponenti governativi nazionali e territoriali e i vari rappresentanti del comitato promotore. Hanno già confermato la presenza il sindaco di Milano Giuseppe Sala e il governatore della Regione Lombardia Attilio Fontana.

Nel pomeriggio della prima giornata è convocata l’assemblea plenaria della Conferenza Nazionale della Mobilità Elettrica, composta dai Comuni Italiani sottoscrittori e dagli stakeholder della mobilità elettrica che sottoscriveranno e approveranno il documento finale e le linee guida attuative territoriali della Conferenza Nazionale della Mobilità Elettrica.

La seconda giornata avrà carattere tecnico-scientifico mentre la terza giornata sarà dedicata ai cittadini e ai possessori di veicoli elettrici. In particolare è inserito nel programma il Raduno Nazionale dei possessori di mezzi elettrici e la Carovana per le vie di Milano. In tutte e tre le giornate si organizzeranno presentazioni di modelli di mezzi presenti sul mercato (privato, flotte aziendali, mezzi di lavoro, motori nautici e agricoli, mezzi di prossimità e adibiti ai servizi di pubblica utilità e mezzi adibiti al trasporto pubblico).

Consigliati

Sponsorizzato

La pubblicità su La Voce? PIù spendi più guadagni

La pubblicità su La Voce? Più spendi più guadagni

Lo sapevi che più pubblicità fai sul nostro quotidiano on line e sul nostro free press più guardagni? Da quest’anno, infatti, è stato approvato il cosiddetto Bonus Pubblicità che permette alle imprese, ai lavoratori autonomi e agli enti non commerciali di usufrire di un credito d’imposta in relazione agli investimenti pubblicitari incrementali effettuati sulla stampa. L’ammontare del beneficio Il credito d’imposta è pari al 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati e, addirittura, del 90% nel caso si tratti di microimprese, piccole e medie imprese e start-up innovative.