Sicilia: Di Maio, su ex sportellisti cerchiamo soluzione a danno clientelare (2)

(AdnKronos) – “Stiamo già operando con gli uffici del Ministero per ipotizzare dei percorsi di rafforzamento delle politiche per il lavoro e auspichiamo che la Regione Siciliana, che ha in capo l’attuazione delle politiche per il lavoro, possa supportare il Governo nell’azione di riordino”, spiega il ministro.

“Siamo pronti a collaborare con gli enti locali. Il ministero è disponibile a incontrare la regione Siciliana per affrontare anche il problema degli ex sportellisti che la regione stessa ha generato, siamo disposti ad ascoltare purché ognuno si assuma le proprie responsabilità, ed è per questo che riteniamo urgente che la Sicilia torni ad occuparsi di formazione, utilizzando le risorse umane ed economiche che ha già a disposizione, ma che oggi rischia di perdere a causa di ritardi e scarsa considerazione di un tema che è per il Governo fondamentale”, conclude il ministro.

Consigliati

Sponsorizzato

La pubblicità su La Voce? PIù spendi più guadagni

La pubblicità su La Voce? Più spendi più guadagni

Lo sapevi che più pubblicità fai sul nostro quotidiano on line e sul nostro free press più guardagni? Da quest’anno, infatti, è stato approvato il cosiddetto Bonus Pubblicità che permette alle imprese, ai lavoratori autonomi e agli enti non commerciali di usufrire di un credito d’imposta in relazione agli investimenti pubblicitari incrementali effettuati sulla stampa. L’ammontare del beneficio Il credito d’imposta è pari al 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati e, addirittura, del 90% nel caso si tratti di microimprese, piccole e medie imprese e start-up innovative.