Sicilia: assessore Razza, Finanziaria non ridotta, norme importanti in collegato

Palermo, 13 apr. (AdnKronos) – “La legge finanziaria è tutt’altro che ridotta e rappresenta un sostanziale elemento di novità in una strategia di politica economica che si dispiegherà nel corso della legislatura”. Lo dice l’assessore alla Salute della Regione siciliana, Ruggero Razza, a proposito del contenuto della legge di stabilità, spiegando che “le norme più rilevanti, a partire dalla fusione Crias-Ircac, dalla costituzione dell’Agenzia per la casa, passando per le norme in materia di territorio, saranno nel testo che esaminerà la commissione Bilancio. Il governo e la commissione, infatti, hanno stabilito quali norme saranno in finanziaria e quali nel collegato alla finanziaria che, secondo il decreto legislativo 118 ad oggi in vigore, rappresenta un documento indispensabile per chiudere la sessione di bilancio”.

“Il lavoro che stanno portando avanti le commissioni con i pareri già resi – ha aggiunto l’esponente dell’esecutivo Musumeci – consente di valutare un buon apprezzamento da parte del Parlamento che, in moltissime occasioni, ha espresso parere favorevole anche con il contributo delle forze di opposizione. Le prossime due settimane vedranno impegnate tutte le forze politiche e siamo certi che questo primo intervento, reso difficile dalla drammatica situazione di conti pubblici ereditata, rappresenterà soltanto il primo livello di esplicazione della politica economica del governo” conclude l’assessore.

Consigliati