Palermo: Gip, ‘scoperto sistema connivenze e coperture reciproche’

Palermo, 7 mag. (AdnKronos) – “E’ innegabile l’esistenza di una prassi illecita, di un sistema di connivenze e coperture reciproche che consente di commettere assai agevolmente – quasi tacitamente – falsi, corruzioni, truffe e, in generale, di annullare l’interesse pubblico in vista del quale ciascun soggetto che esercita pubbliche funzioni dovrebbe agire”. E’ uno dei passaggi della misura cautelare del gip di Palermo Marco Gaeta che ha firmato l’ordine per 14 arresti, tra cui 4 funzionari del Provveditorato opere pubbliche, per un giro di mazzette per appalti pubblici truccati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,