Open Fiber: in hinterland di Milano continua piano cablaggio

Roma, 17 apr. (AdnKronos) – Una connessione veloce, sicura e ad altissime prestazioni per i cittadini, le imprese e la Pubblica Amministrazione della città metropolitana di Milano: Open Fiber ha aperto la commercializzazione della rete per circa 10mila unità immobiliari dei comuni di Buccinasco, Opera e Rozzano, dove da oggi sarà possibile acquistare i servizi in fibra ottica. Intanto proseguono i lavori per raggiungere le oltre 30mila unità immobiliari previste dal progetto dell’azienda nei tre comuni.

La società guidata da Elisabetta Ripa sta cablando l’hinterland milanese in modalità FTTH (Fiber To The Home), portando quindi direttamente a casa o in ufficio un’infrastruttura capace di supportare velocità di trasmissione di 1 Gbps (fino a 1 Gigabit al secondo), consentendo così il massimo delle performance. Il piano di Open Fiber per i comuni cintura di Milano prevede un investimento totale di oltre 70 milioni di euro, di cui circa 9 solo per Buccinasco, Opera e Rozzano.

Consigliati

Sponsorizzato

La pubblicità su La Voce? PIù spendi più guadagni

La pubblicità su La Voce? Più spendi più guadagni

Lo sapevi che più pubblicità fai sul nostro quotidiano on line e sul nostro free press più guardagni? Da quest’anno, infatti, è stato approvato il cosiddetto Bonus Pubblicità che permette alle imprese, ai lavoratori autonomi e agli enti non commerciali di usufrire di un credito d’imposta in relazione agli investimenti pubblicitari incrementali effettuati sulla stampa. L’ammontare del beneficio Il credito d’imposta è pari al 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati e, addirittura, del 90% nel caso si tratti di microimprese, piccole e medie imprese e start-up innovative.