Notizie Flash: 3/a edizione – L’economia

(AdnKronos) – Roma. Un manifesto in dieci capitoli per una nuova politica per l’intera filiera delle startup firmato da più di 500 innovatori italiani. E’ stato tra i capitoli che hanno segnato la Rome Startup Week 2018 che oggi ha chiuso i battenti registrando il record di 7 mila partecipanti. La nove giorni del festival dell’innovazione ha reso protagonista Roma e il suo ecosistema che si è confrontato con i maggiori player a livello internazionale. “Il futuro dell’economia di questo paese non può prescindere dal creare un modello di sostegno ai nuovi imprenditori” ha detto Gianmarco Carnovale, presidente di Roma Startup e curatore della manifestazione. La kermesse ha chiuso i battenti con la premiazione oggi della competition Gladiator Challenge che ha visto salire sul podio le tre startup italiane Sara, prima classificata, ReCO2, seconda classificata, e Deliverart, terza classificata, selezionate tra le 360 application arrivate alla seconda edizione dell’evento, organizzato da Roma Startup in collaborazione con Regione Lazio e Comune di Roma e grazie alla partnership di tredici importanti sponsor. Durante la Gladiator Challenge sono stati assegnati anche due premi speciali da Intesa Sanpaolo alla startup Dessy, e il Tim WCAP alla startup Stip che parteciperà al programma di accelerazione di Tim. A salutare la manifestazione anche il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, che è intervenuto alla Week nella giornata di venerdì. Al festival dell’innovazione sono stati più di 50 tra eventi, workshop, presentazioni e openlab e panel dedicati a Open Innovation, Cybersecurity, Blockchain, capitali di rischio ma anche al futuro del cibo, al futuro dei soldi, alle nuove competenze professionali e alle proposte di nuove politiche per l’innovazione.

Consigliati