Napoli, pesta la moglie incinta e le spacca la faccia

Napoli, 14 apr. (AdnKronos) – Violenza cieca. Un 37enne è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti e lesioni personali gravi dai Carabinieri di Gragnano (Napoli) per aver pestato la moglie incinta di quattro mesi. L’uomo non era nuovo a episodi di violenza, e, ieri sera, all’ennesima aggressione, la donna si è recata in ospedale riferendo ai medici di essere stata picchiata dal marito: immediate, a quel punto, le indagini sanitarie e la chiamata al 112. Arrivati in ospedale i militari hanno raccolto la denuncia della donna che ha raccontato quanto era appena accaduto e le violenze subìte negli ultimi anni, mai denunciate. I carabinieri hanno dunque immediatamente rintracciato e arrestato l’uomo, ora in carcere a Poggioreale. La donna è stata ricoverata per essere sottoposta all’intervento chirurgico di ricostruzione delle ossa facciali lesionate; continua a portare avanti la gravidanza, monitorata dai medici.

Consigliati

Sponsorizzato

La pubblicità su La Voce? PIù spendi più guadagni

La pubblicità su La Voce? Più spendi più guadagni

Lo sapevi che più pubblicità fai sul nostro quotidiano on line e sul nostro free press più guardagni? Da quest’anno, infatti, è stato approvato il cosiddetto Bonus Pubblicità che permette alle imprese, ai lavoratori autonomi e agli enti non commerciali di usufrire di un credito d’imposta in relazione agli investimenti pubblicitari incrementali effettuati sulla stampa. L’ammontare del beneficio Il credito d’imposta è pari al 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati e, addirittura, del 90% nel caso si tratti di microimprese, piccole e medie imprese e start-up innovative.