Musica: Filarmonica della Scala, nuova stagione all’insegna del Novecento (2)

(AdnKronos) – Tra i solisti è atteso il ritorno del violinista Maxim Vengerov (con Chailly), seguono la violoncellista Sol Gabetta (con Gražinytė-Tyla) e il pianista Arcadi Volodos (con Mariotti). Per la prima volta sono ospiti il pianista Igor Levit, i violinisti Emmanuel Tjeknavorian (con Chailly), Sergey Khachatryan e Isabelle Faust.

La presenza nelle grandi sale e festival internazionali della Filarmonica della Scala è confermata anche nella stagione 2018-2019 con oltre venti concerti. Tra agosto e settembre 2018 sono previsti quattro concerti con il direttore ospite Christoph Eschenbach porteranno la Filarmonica a Ljubljana e a Wiesbaden con il pianista canadese Jan Lisiecki. La tournée prosegue a Gstaad con il duo Sol Gabetta e Vilde Frang e si conclude a Grafenegg con il soprano Olga Peretyatko.

Da gennaio a giugno 2019 sono invece quattordici i concerti delle tournée guidate da Riccardo Chailly con un programma che spazia da Bartóka Mahler, da Musorgskij a Ravel: fra Madrid, Parigi, Dortmund, Amsterdam, Lussemburgo, Roma, Modena, Lucerna, Lahti, Stoccolma, Malmoe, Aalborg e Baden-Baden.

Consigliati

Sponsorizzato

La pubblicità su La Voce? PIù spendi più guadagni

La pubblicità su La Voce? Più spendi più guadagni

Lo sapevi che più pubblicità fai sul nostro quotidiano on line e sul nostro free press più guardagni? Da quest’anno, infatti, è stato approvato il cosiddetto Bonus Pubblicità che permette alle imprese, ai lavoratori autonomi e agli enti non commerciali di usufrire di un credito d’imposta in relazione agli investimenti pubblicitari incrementali effettuati sulla stampa. L’ammontare del beneficio Il credito d’imposta è pari al 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati e, addirittura, del 90% nel caso si tratti di microimprese, piccole e medie imprese e start-up innovative.