Mafia: processo trattativa, prima notte di Camera consiglio per giudici Assise

Palermo, 17 apr. (AdnKronos) – Prima notte di Camera di consiglio per i giudici della Corte d’assise di Palermo che dovranno emettere la sentenza del processo sulla trattativa tra Stato e mafia per i nove imputati, tra i quali l’ex Presidente del Senato Nicola Mancino, accusato di falsa testimonianza. I giudici, due togati e i giudici popolari, si sono ritirati ieri mattina, poco dopo le 10.30, nell’aula bunker ‘Vittorio Bachelet’ del carcere Pagliarelli di Palermo. L’ipotesi più accreditata è che la sentenza venga emessa a fine settimana.

Consigliati

Sponsorizzato

La pubblicità su La Voce? PIù spendi più guadagni

La pubblicità su La Voce? PIù spendi più guadagni

Lo sapevi che più pubblicità fai sul nostro quotidiano on line e sul nostro free press più guardagni? Da quest’anno, infatti, è stato approvato il cosiddetto Bonus Pubblicità che permette alle imprese, ai lavoratori autonomi e agli enti non commerciali di usufrire di un credito d’imposta in relazione agli investimenti pubblicitari incrementali effettuati sulla stampa. L’ammontare del beneficio Il credito d’imposta è pari al 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati e, addirittura, del 90% nel caso si tratti di microimprese, piccole e medie imprese e start-up innovative.