M5S: mai modificato programma, rispettato voto Rete

Roma, 17 apr. (AdnKronos) – “Su questa storia dei programmi del MoVimento 5 Stelle siamo costretti a smentire il Foglio, perché la vera truffa è proprio l’articolo che oggi ci accusa di aver modificato i punti programmatici subito dopo il voto delle elezioni politiche”. Lo scrive il M5S sul blog delle Stelle, tornando sulla grana del presunto programma cambiato in corso d’opera, un caso riespoloso dopo l’articolo de Il Foglio che ha analizzato i programmi dei grillini in campagna elettorale e quelli attualmente disponibili sul sito del Movimento mettendone in luce tutte le differenze.

La questione era stata sollevata anche dalla senatrice Elena Fattori, che in un post su Facebook -rimosso nell’arco di qualche ora dopo uno scontro sulla chat dei parlamentari- a fine febbraio aveva segnalava come ci fossero stati cambiamenti, ad esempio, nel punto di vista sull’obbligo dei vaccini. “Andiamo per ordine – precisa oggi il M5S sul blog – Il Foglio scrive che ‘fino al 2 febbraio sul sito del M5S c’era un programma, il 7 marzo – tre giorni dopo le elezioni – ce n’era un altro’. Falso. Il programma definitivo è stato pubblicato il 21 febbraio 2018, dopo un’ultima revisione dedicata all’impostazione grafica”.

“Come si vede anche da questo link relativo al programma Esteri – scrivono i 5 Stelle allegando tutta la documentazione del caso – i punti votati dai cittadini sono gli stessi inseriti nel programma. Leggete qui e verificate voi stessi”, l’invito dei grillini.

Consigliati