Lavoro: sì unanime Camera a decreto per aree crisi, testo ora al Senato

Roma, 14 giu. (AdnKronos) – La Camera ha approvato all’unanimità il decreto legge che consente, per il 2018 , il rifinanziamento degli ammortizzatori sociali in deroga nelle aree di crisi industriale complessa. Si tratta di territori soggetti a recessione economica e perdita occupazionale di rilevanza nazionale e con impatto significativo sulla politica industriale del Paese. La complessità può derivare o da crisi di una o più imprese di grande o media dimensione con effetti sull’indotto, oppure da grave crisi di uno specifico settore industriale con elevata specializzazione sul territorio.

Nel provvedimento in esame, alle risorse finanziarie impiegate nel 2018 per i trattamenti di cassa integrazione guadagni straordinaria in deroga e di mobilità in deroga per queste aree, si aggiungono ulteriori 9 milioni di euro, per le specifiche situazioni occupazionali insistenti nella regione Sardegna. Il testo passa ora all’esame del Senato.

Consigliati

Sponsorizzato

La pubblicità su La Voce? PIù spendi più guadagni

La pubblicità su La Voce? Più spendi più guadagni

Lo sapevi che più pubblicità fai sul nostro quotidiano on line e sul nostro free press più guardagni? Da quest’anno, infatti, è stato approvato il cosiddetto Bonus Pubblicità che permette alle imprese, ai lavoratori autonomi e agli enti non commerciali di usufrire di un credito d’imposta in relazione agli investimenti pubblicitari incrementali effettuati sulla stampa. L’ammontare del beneficio Il credito d’imposta è pari al 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati e, addirittura, del 90% nel caso si tratti di microimprese, piccole e medie imprese e start-up innovative.