Lavoro: Di Maio, avanti su tutele rider, saremo paese più avanzato

Roma, 14 giu. (AdnKronos) – Nel decreto “dignità “ troveranno posto anche le tutele per i rider, i ciclofattorini delle consegne a domiciloo simbolo di un’economia 4.0 e di una “generazione abbandonata”. A confermate le intenzioni del governo il ministro dello Sviluppo e del Lavoro, Luigi di Maio che oggi ha incontrato nuovamente ma in videoconferenza i rider di Milano e Bologna per fare il punto sulle norme da inserire nel provvedimento allo studio.

“Sono lavoratori 4.0 che non hanno contratto ne’ status giuridico, con seri problemi di precarietà e sicurezza, spesso senza assicurazione e rischiando la vita”, dice.

Un provvedimento “che contribuirà a migliorate la vita degli italiani” : ” non voglio celebrarlo come una svolta storica”, sottolinea, anche se, “le norme italiane in tema di rider diventeranno le più avanzate in europa”. (segue)

Consigliati

AdnKronos

Sempre più Fairtrade

Sempre più Fairtrade

Roma, 31 mag. (AdnKronos) – Sempre più commercio equo: nel 2017 i consumatori italiani hanno speso 130 milioni di euro