Imprese: Bei, tornano a investire ma incertezza politica è freno

Roma, 13 feb. (AdnKronos) – Le imprese italiane tornano ad investire ma pesa “l’incertezza politica”. È’ quanto emerge dall’ultima indagine della Bei sugli investimenti e la finanza in Italia, contenuto nel rapporto Investment and Investment Finance in Europe, presentato al Mef dal presidente della Banca europea per gli investimenti Dario Scannapieco, alla presenza del ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan. Dati alla mano, l’82% delle imprese italiane ha effettuato investimenti nell’ultimo anno, una percentuale lievemente inferiore alla media Ue (84%).

“L’incertezza sul futuro e la mancanza di un chiaro quadro normativo e regolatorio continuano a frenare la ripresa degli investimenti delle imprese italiane indipendentemente dalla dimensione e dal settore”, si sottolinea nel rapporto.

Dall’indagine emerge che nove aziende su dieci (89%) considerano l’incertezza sul futuro il principale ostacolo agli investimenti, un dato sostanzialmente invariato rispetto allo scorso anno (90%) ed “indica un’incertezza più alta da parte delle imprese italiane rispetto alla media europea (72%). Il secondo fattore e’ dovuto alla regolamentazione del mercato del lavoro che, nonostante i miglioramenti degli ultimi due anni, viene ancora percepito come poco fluido dal 78% del campione” esaminato.

Consigliati