Ilva: Di Maio, ‘ora fase due per riconversione economica’

Roma, 24 apr. (AdnKronos) – “L’accordo con Arcelor Mittal è stato ottenuto grazie a lavoro di squadra che ha consentito di non mandare per strada ventimila famiglie. Ora dobbiamo lavorare all’altra fase, alla fase due, quella della riconversione economica”. Lo ha detto Luigi Di Maio a Taranto, al Tavolo Istituzionale Permanente per la riqualificazione della città.

“Qui nessuno si illude di aver preso il testimone per l’ultima volta, il nostro dovere dare continuità a un percorso”, ha aggiunto. Di Maio si è quindi rivolto agli enti locali: “Nessuno vuole toccare prerogative degli enti locali” anche perchè “questo Paese non si governa senza i corpi intermedi e le istituzioni locali, al di là dei colori politici”.

Di Maio ha poi citato “la via della Seta” che “non riguarda solo i porti di Genova e Trieste, ma anche i porti del Sud, come Taranto e Gioia Tauro”. Ma non solo: “Quello che faremo nei prossimi mesi sarà quello di avviare progetti che possano costituire una ripresa economica del territorio”. Per questo sono stati costituiti gruppi di lavoro, tavoli ad hoc sui singoli capitoli coordinati dal ministero per il Sud di Barbara Lezzi, della Salute di Giulia Grillo e dal Mise.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,