Def: Confartigianato Veneto, vanno scongiurati gli aumenti Iva e accise

Venezia, 8 mag. (AdnKronos) – “Vanno scongiurati gli aumenti IVA che sarebbero un macigno da oltre 31 miliardi di euro per centinaia di migliaia di imprese artigiane italiane”! L’Appello bipartisan a tutti i Partiti è di Agostino Bonomo, Presidente Confartigianato Imprese Veneto alla notizia dell’audizione avviata dal ministro Padoan che dà il via ufficialmente ai lavori parlamentari.

“Nonostante lo stallo politico – spiega Bonomo – è apprezzabile e serio il tentativo del ministro dell’Economia teso a cerca l’intesa senza aspettare la formazione di un nuovo governo, per scongiurare le clausole di salvaguardia che valgono 12 e 19 miliardi quest’anno e il prossimo”.

Il MEF ha infatti predisposto, qualche settimana fa, il quadro di finanza pubblica tendenziale del Documento di Economia e Finanza 2018 che, ora, verrà presentato alle Camere. Il quadro tendenziale contiene l’attivazione delle clausole di salvaguardia che prevedono aumenti di IVA e accise per 12.472 milioni di euro nel 2019 e di 19.162 milioni nel 2020 e la loro disattivazione richiede di recuperare nel quadro programmatico risorse alternative che consistono, lo ricordiamo, in maggiori entrate, minori spese e maggiore deficit.

Consigliati