Cottarelli: “Intollerabili corruzione e sprechi in sanità”

Milano, 2 lug. (AdnKronos Salute) – La trasparenza è “importante in tutti gli ambiti che riguardano la finanza pubblica, perché la maggiore disponibilità di informazioni consente ai cittadini e ai media di porre l’attenzione su chi amministra i nostri soldi. Nel caso del settore sanitario diventa particolarmente importante questa azione per la sua delicatezza a livello morale, ed è intollerabile che ancora oggi ci sia corruzione in questo campo”. Lo sottolinea Carlo Cottarelli, presidente dell’Osservatorio conti pubblici, a margine della presentazione del progetto ‘La Roche che vorrei’, oggi a Milano.

“Credo che in generale la sanità debba fare acquisti efficienti e comprare a prezzi più convenienti evitando sprechi di denaro pubblico. In generale – prosegue – se si guarda al sistema sanitario nel suo complesso, nel confronto con gli altri Paesi non siamo messi male in termini di aumento della spesa negli ultimi decenni, perché siamo stati virtuosi quanto la Germania. Altri Stati hanno aumentato molto di più la loro spesa sanitaria senza però registrare risultati migliori. Il problema in Italia – conclude Cottarelli – è l’esistenza ancora oggi di differenze tra le varie regioni in termini di servizi sanitari”.

Consigliati