Clima: Cattaneo, serve riforma fiscale per premiare comportamenti virtuosi

Milano, 11 ott. (AdnKronos) – “Cambiamenti climatici e transizione energetica sono le questioni centrali di questo secolo: serve un lavoro maggiore sulla consapevolezza che agisca a tutti i livelli per invertire la rotta in ambito ambientale”. Lo ha affermato l’assessore all’Ambiente e Clima di Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo, partecipando alla World Energy Week, l’evento internazionale sull’energia a Milano.

L’assessore ha sottolineato come incentivi fiscali e innovazione siano due interventi imprescindibili per imboccare nuove strade che consentano l’implementazione di un modello in ambito ambientale maggiormente sostenibile: “Abbiamo bisogno di una riforma fiscale per premiare i comportamenti più virtuosi e di sostenere e rendere più accessibile l’innovazione che è l’unica condizione per cambiare i comportamenti individuali. Le Nazioni Unite di recente hanno affermato che fino all’80% degli interventi che possono invertire la tendenza avvengono a livello locale, ovvero in ambito legato alle città e alle Regioni. Queste non sono politiche attuabili solo a livello globale, ma soprattutto scelte che devono coinvolgere il livello territoriale, soprattutto in tema di energia”, ha concluso Cattaneo.

Consigliati

Sponsorizzato

La pubblicità su La Voce? PIù spendi più guadagni

La pubblicità su La Voce? Più spendi più guadagni

Lo sapevi che più pubblicità fai sul nostro quotidiano on line e sul nostro free press più guardagni? Da quest’anno, infatti, è stato approvato il cosiddetto Bonus Pubblicità che permette alle imprese, ai lavoratori autonomi e agli enti non commerciali di usufrire di un credito d’imposta in relazione agli investimenti pubblicitari incrementali effettuati sulla stampa. L’ammontare del beneficio Il credito d’imposta è pari al 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati e, addirittura, del 90% nel caso si tratti di microimprese, piccole e medie imprese e start-up innovative.