Carige: Toti, ‘nazionalizzarla sarebbe arroganza’

Roma, 12 gen. (AdnKronos) – Su Carige “l’importante è che i commissari si lascino lavorare e si cancelli quell’idea di usare soldi pubblici per nazionalizzarla, perché non solo non serve, ma sarebbe un atto di arroganza”. Lo ha affermato il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, ospite de ‘L’intervista’ di Maria Latella su Sky Tg 24.

“La politica -ha aggiunto- ha già fatto abbastanza danni in Carige. Se oggi siamo nella situazione in cui siamo è per le intromissioni della politica degli anni passati. I colpevoli, questo lo dico ai grillini, sono già stati condannati in appello a molti anni di carcere. Carige è un’azienda che non è nelle condizioni delle banche venete. E’ un’azienda che c’è, ha un management, ha un azionariato. Sceglierà il suo partner industriale come meglio crede: se sarà Unicredit bene, se saranno i francesi bene lo stesso”.

Consigliati