Berlusconi: Gasparri, ‘se c’è maggioranza silenziosa parli o è come Palamara’

Roma, 30 giu. (Adnkronos) – “Quanto sta emergendo in queste ore in riferimento alle persecuzioni subite da Silvio Berlusconi è clamoroso. Noi abbiamo sempre saputo che quella condanna in Cassazione era ingiusta e frutto di azioni che oggi emergono con tutta evidenza. Ora una sentenza della giustizia civile dimostra come stavano le cose. Noi l’abbiamo sempre saputo e abbiamo detto ad alta voce che c’era un disegno per deviare il percorso della democrazia italiana”. Lo afferma il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri.

“L’uso politico della giustizia, sempre fatto dalla sinistra e con la sinistra, ha caratterizzato per troppo tempo la storia italiana. Più che riforme -aggiunge- servirebbero autentiche rivoluzioni. Una vera e propria piazza pulita. Invece in queste ore vediamo che l’Avvocato generale della Cassazione, che deve valutare ai fini disciplinari le chat di Palamara, è lui stesso protagonista di alcune di queste conversazioni, probabilmente finalizzate a qualche vicenda. Più che toghe rosse possiamo parlare in molti casi di toghe marce”.

]]>

Consigliati