Azione civile: Ingroia, ‘Di Croce primo sindaco del movimento’

Palermo, 27 giu. (Adnkronos) – “Azione Civile e il presidente Antonio Ingroia, ex pm e oggi avvocato antimafia, salutano e accolgono l’ingresso nel movimento di Avernino Di Croce, sindaco di Venaus (Torino)e compagno di lotte da tanti anni. Candidato nel 2013 nelle liste di Rivoluzione Civile e originario dell’Abruzzo, già vicesindaco e assessore ai lavori pubblici dal 2009 al 2014 a Rivoli, militante politico da tanti anni, è oggi Sindaco di Venaus, Comune nel cuore delle battaglie NO Tav”. E’ quanto si legge in una nota.

“Dopo l’esperienza elettorale di Rivoluzione Civile in questi anni abbiamo continuato a condividere con Avernino tante lotte e battaglie, ancor di più in quella Val Susa simbolo dell’opposizione alle grandi opere inutili (se non per le cricche e le mafie) devastanti per l’ambiente, il modello economico e politico neoliberista europeo, tradita ripetutamente negli anni dai governi che si sono avvicendati negli anni – dice Ingroia -Con l’adesione di Avernino Di Croce salutiamo l’arrivo del primo sindaco di Azione Civile. Un grande passo in avanti per il nostro movimento civico-politico che crede bisogna soprattutto partire dalle battaglie nei Comuni per una politica nuova e partecipata per costruire dal basso e in modo davvero orizzontale il progetto del TerzoPolo Costituzionale e Popolare. Un fronte politico che guardi al mondo reale, alla società che soffre e che deve coalizzarsi, organizzarsi, ribellarsi contro questo Palazzo del Potere sempre più distante dai cittadini”. E conclude: “Per una vera alternativa politica alla Destra Sovranista e al Polo della Conservazione Europeista!”.

]]>

Consigliati