Alitalia: Air France-Klm unica tra big europei con Stato in capitale (2)

(AdnKronos) – Dalle grandi alle compagnie di medie dimensioni, lo scenario cambia e la presenza pubblica è decisamente più forte. Particolare è il caso di Tap Portugal, che, nel giro di pochi anni è stata semi-privatizzata per poi tornare pubblica. Nel 2015, Atlantic Gateway, un consorzio formato dall’imprenditore brasilo-americano David Neeleman (fondatore di JetBlue) e da Humberto Pedrosa, proprietario di una nota compagnia di autobus portoghese, aveva acquistato il 64% delle quote di Tap e allo Stato rimaneva il 34% delle azioni e la quota restante ai dipendenti. Le cose cambiano, però, con l’arrivo del Governo socialista: lo Stato ritorna al 50% e Atlantic Gateway scende al 45% mentre sale al 5% la quota riservata ai dipendenti.

Nella compagnia scandinava Sas, il governo svedese detiene una quota del 14,8% e il governo danese del 14,2%. La compagine azionaria schiera poi fondi quali, tra gli altri, Knut and Alice Wallenberg’s foundation, State Street Bank Trust e Norges Bank.

Consigliati