24 Ore“Un buco nel ghiaccio”, a Milano la personale del novarese Marcello Canepa

«Dove eravamo, dove siamo, e dove siamo diretti». Questi i tre interrogativi attorno ai quali  l’artista Marcello Canepa, in collaborazione con lo Spazio Vivace, il 29 marzo ha costruito la serata di presentazione di “Un buco nel ghiaccio”, personale fotografica dalle tinte forti, emozioni
crude, e storie dense di realtà.

La serata, per l’occasione ospitata in Via Fratelli Rosselli 13 negli spazi di Vivace, è stata un’alternanza di fotografia, racconti, storie, e musica grazie alla chitarra di Matteo Giorgetti. Al centro della sala la valigia, iconograficamente identificata come il contenitore dentro al quale custodire e valorizzare le persone, i luoghi, le emozioni, e le mani dalle quali è passata.

«Fino a ora – spiega Canepa – ho fatto da solo. Adesso però sono al limite delle mie possibilità,  per questo ho creato una campagna di raccolta fondi sulla piattaforma BeArt consultabile al sito www.beartonline.com/projects/1671/un-buco-nel-ghiaccio».

Dopo il vernissage novarese, la mostra è stata inaugurata oggi, sabato 7 aprile, alla Cascina Casottello di Milano.

Consigliati