24 OrePallavolo serie C/m- Il Volley Novara cede solo al tie break nella sfida al vertice contro l’Alto Canavese

Il Volley Novara perde 2-3 ma esce a testa altissima dal big match di giornata in serie C contro l’Alto Canavese in una palestra Bollini vicinissima al ‘sold out’. “È stata una partita ricca di emozioni – spiega il dirigente azzurro Tomasot – nel corso della quale abbiamo giocato molto bene mettendoli da subito in difficoltà un avversario davvero molto forte. Solo nel finale abbiamo perso un po’ di lucidità, dovuta alla giovane età dei nostri ragazzi, ma la prestazione complessiva è stata sicuramente positiva e convincente”. I parziali 25-15, 16-25, 25-15, 20-25, 8-15 spiegano bene l’andamento di una partita che non ha tradito le attese.

“Perdere al tie-break non è mai bello – aggiunge coach Rigamonti – ma noi abbiamo affrontato questo scontro al vertice con la giusta mentalità. I ragazzi sono giovani ma ogni weekend scendono sempre in campo con grande determinazione e consapevolezza nei propri mezzi. Con costanza ci siamo portati a casa due set affrontando una formazione che rispetto alla nostra è composta da giocatori di maggiore esperienza. Un particolare che, specie nel tie break, ha pesato molto facendo la differenza”. Anche il presidente Roberto Crapa spende parole di elogio per la squadra. “Sono contento – spiega il numero uno azzurro – i ragazzi hanno giocato con grinta e determinazione, affrontato a testa alta un avversario difficile ed esperto. Vedremo come andrà al ritorno”.

Con il punto guadagnato Novara ottiene il secondo posto a quota 19 punti a un punto di distacco dalla capolista ma allungando a quattro   punti  quelli di vantaggio dall’Ascot Lasalliano terza della fila. Prossimo appuntamento sabato 8 dicembre in trasferta a Savigliano contro il Cogal Volley.

Consigliati