24 OrePadre-padrone: moglie e figli rompono il silenzio dopo anni

Per anni avevano taciuto i soprusi e le violenze subiti dal padre fra le mura domestiche. Ma all’ennesima aggressione al figlio sedicenne, la madre ha trovato il coraggio di denunciare il marito. La svolta è arrivata domenica 3 dicembre, quando il padre era tornato a sfogare la propria rabbia sul ragazzo. La donna ha alzato la cornetta e ha chiesto l’intervento della polizia. Gli agenti sono intervenuti e hanno prelevato l’uomo, un 40enne già noto alle forze dell’ordine, conducendolo nella cemere di sicurezza della Questura. Nel frattempo gli agenti hanno raccolto le testimonianze della moglie e dei figli, che hanno raccontato anche tutti i precedenti. Pur essendo dovuti ricorrere diverse volte alle cure del pronto soccorso, avevano sempre nascosto che traumi e ferite fossero stati causati da quel padre-padrone. Grazie alle loro testimonianze per il 40enne è scattato l’arresto e si sono aperte le porte del carcere.

Consigliati