24 OreNovara Calcio- Domani al ‘Piola’ c’è la Carrarese grandi firme, gli azzurri puntano al bottino pieno per risalire in classifica

Potrebbe essere un anticipo di play off, o forse no. Dipenderà tutto dal proseguo della stagione, ovviamente, ma quello di domani contro la Carrarese, ha il sapore della grande sfida. Così il Novara, a sette giorni di distanza dal big match chiuso a reti inviolate contro il Piacenza, si ritrova al Silvio Piola (fischio d’inizio alle ore 14.30 affidato a Mercenaro di Genova) per affrontare i toscani di Baldini che evocano più di un brutto ricordo, non solo per il risultato finale, della sfida di andata giocata allo Stadio dei Marmi. «Oggi la classifica lascia aperto qualsiasi discorso in chiave promozione diretta e griglia dei play off – ha spiegato ieri mister Viali nel corso della consueta conferenza stampa pre gara del venerdì – e la conferma arriva da almeno 6-7 squadre di alto livello che stanno tutte confermando i relativi programma della vigilia. Di sicuro, tuttavia, niente è scontato e tutto rimane ancora in gioco. Tra l’altro, con tanti scontri diretti ancora da disputare, come alcuni pronostici potranno essere definiti altri rimarranno solo nelle intenzioni». Per il Novara, con la classifica che potrebbe essere più che favorevolmente riscritta, c’è pure l’attesa di un giudizio che sia finalmente definitivo in merito alla ormai più che certa radiazione dal campionato della Pro Piacenza (che non scende in campo da diverse settimane) e quelli riferiti a Cuneo e Lucchese per le quali esiste un barlume in più di speranza ma poco più. Tornando alla partita di domani il Novara dovrà fare ancora a meno di Buzzegoli (2° turno di squalifica) e Schiavi appiedato dal giudice sportivo con una giornata di stop in seguito al ‘rosso’ rimediato sette giorni oltre a Perrulli e (forse) pure Manconi.

Consigliati