24 OreNovara Basket, un pubblico di serie A

Questo slideshow richiede JavaScript.

Novara Basket, un pubblico di serie A! Si sono presentati in 250, tutti vestiti di biancorosso, i loro colori sociali. Venerdì scorso, a bordo di quattro pullman, i ragazzi delle giovanili di Novara Basket hanno fatto tappa al Mediolanum Forum di Milano per assistere alla partita di Eurolega tra Olimpia e Darussafaka Istanbul. E hanno pure portato fortuna alle mitiche ‘scarpette rosse’ meneghine che si sono infine imposte col punteggio di 90-78.

“Siamo riusciti a riempire ben quattro pullman – spiega Enrico Marietta, vicepresidente del sodalizio novarese – portando a Milano, a vedere uno spettacolo incredibilmente affascinante, un altissimo numero di ragazzi del nostro settore giovanile accompagnati dai rispettivi staff tecnici. E’ stata un’esperienza gratificante sotto ogni punto di vista. Devo dire che siamo andati ben oltre le nostre aspettative. Tanti ragazzi così mai ce lo saremmo aspettati”.

E, c’è da crederci, neppure l’Olimpia Milano. “Di solito la società milanese riserva uno spazio ben preciso ai club che chiedono di poter assistere alle partite della prima squadra. A noi, quel settore dedicato stava addirittura stretto, tanto che ci sono stati assegnati i posti migliori proprio in funzione di tanta rappresentanza. Abbiamo ricevuto un’accoglienza perfetta nei minimi particolari e di questo siamo molto grati all’Olimpia Milano. Speriamo presto di poter bissare un’altra iniziativa del genere”. Forse nemmeno tanto in là nel tempo, visto che portate pure fortuna. “E’ stata una bella partita – conclude Marietta – che Milano ha vinto con merito. Per i nostri ragazzi credo sia stata una delle esperienze più belle vissute su un campo di gioco tanto prestigioso. A noi serve per crescere. Il nostro settore giovanile conta alcune centinaia di tesserati ma siamo sempre in espansione anno dopo anno. Sta crescendo molto bene anche il settore femminile. Dispiace solo che a Novara, dopo i fasti di qualche anno fa, non si riesca più a esprimere un basket di medio alta categoria”.

Consigliati