24 OreLibertas Nuoto sugli scudi alla ‘Coppa Brema’

Libertas Nuoto scatenata all’ultima ‘Coppa Caduti di Brema’ tenutasi nei giorni scorsi a Torino. Tre podi, tanti record sociali battuti a raffica e, ciliegina sulla torta di una giornata super positiva, ben tre pass acquisiti in vista dei prossimi campionati italiani invernali.

A Torino grandi prove soprattutto per Sofia Vercellotti che ha chiuso al 3° posto in entrambe le specialità dei 100 e 200 rana (quest’ultima frazione con tanto di record Libertas) realizzando anche il tempo limite per  accedere ai campionati italiani così come nei 50 stile libero conclusi al 7° posto. Il pass per i ‘tricolori’ l’ha ottenuto anche Andrea Maia Narchialli dopo aver chiuso al 7° posto, ritoccando il record di società, nei 200 dorso. La terza portacolori novaresi che ha fatto segnare un tempo utile per gli italiani è stata Giulia Grossini finita al 9° posto nei 100 farfalla. A firmare l’ultimo podio è stato Matteo Piscitelli 3° nei 100 dorso (con record societario) quindi 4° nei 100 farfalla e 6° nei 50 sl. Tra gli altri in ‘top ten’ a Torino da segnalare il 7° posto di Sara Agujari nei 100 dorso (con record sociale), delle staffette femminili 4×100 sl (con Chiara Saronne, Sveva Tosi, Vercellotti e Agujari a infrangere il record societario) e 4×100 misti (Agujari, Vercellotti, Tosi e Lucrezia Piantanida), di Riccardo Chiarcos nei 400 sl e di Matteo Rossini nei 200 farfalla, l’8° ancora di Chiarcos nei 1.500 sl e Lucrezia Piantanida nei 200 farfalla, il 9° di Marco Centra nei 200 dorso e Mattia Dell’Olmo nei 200 sl e il 10° di Chiara Saronne nei 200 sl (con record sociale) e Sveva Tosi nei 100 sl.

La Libertas ha chiuso la Caduti di Brema al 7° posto nella classifica generale a squadre femminile e all’8° in quella maschile.

Consigliati